Scheda

Bookmark and Share

Capitale: Jakarta

Popolazione: 245.5 millioni. Circa la metà degli indonesiani vive a Giava, Madura e Bali, che sono tra le aree più densamente popolate del mondo. L’Indonesia è abitata da popolazioni appartenenti a più di 300 etnie. Si possono distinguere due grandi gruppi i protomalesi  e i deuteromalesi. La popolazione delle isole orientali è invece di ascendenza prevalentemente melanesiana. Altri gruppi etnici  importanti sono i batak e i minangkabau di Sumatra, nonché i minahasa del Sulawesi. Nelle Molucche, le popolazioni costiere includono gli ambonesi, quelle dell’interno gli alfur. Il maggior gruppo non autoctono è quello cinese; presente anche una piccola minoranza etnica olandese.

Superficie: 1.919.940 km² 

Numero di Isole: 17,508

Fuso orario:  + 5 ore per Sumatra e Giava , + 6 ore per Bali e + 7 ore per l'Indonesia orientale nel periodo in cui in Italia vige l'ora legale; nel periodo in cui vige l'ora solare in Italia si deve aggiungere un’ora in più.

Lingua: In Indonesia si parlano 150 lingue distinte. La più diffusa è quella ufficiale, il bahasa Indonesia (Indonesiano), appartenente al gruppo maleopolinesiano e simile al malese, con varie influenze lessicali (olandesi, indiane, arabe e anglosassoni).

Forma di Governo: Repubblica presidenziale.

Religione: L’islamismo è la religione  principale praticata dalla maggioranza della popolazione. La più importante delle religioni minori è quella cristiana, con circa venti milioni di fedeli, i due terzi dei quali protestanti. Il buddhismo è praticato solo dall’1% della popolazione, per la maggior parte di origine cinese. L’induismo, un tempo dominante, è ora limitato solo al 2% circa della popolazione, concentrato principalmente a Bali; l’influsso indù rimane comunque forte all’interno della cultura e della società indonesiana. Una varietà di religioni indigene è ancora praticata in aree più remote.

Moneta: Rupia indonesiana. Il simbolo usato su tutte le banconote e monete è Rp. La rupia è suddivisa in 100 sen. Il tasso di cambio è pari circa a  1 EUR = 14218,64434 IDR. GDP per capita: US$3,700

Telefonia: la copertura della rete telefonica cellulare, soprattutto nelle città, è buona e in costante espansione.

Prefisso dall’Italia: 0062 ( 21 per Jakarta). Se da un telefono fisso si chiama un numero della città nella quale ci si trova, non occorre digitare il prefisso, mentre occorre digitarlo se si chiama da un cellulare (021 per Jakarta).

Voltaggio: In Indonesia l'energia elettrica è a 220 volt, ma esistono ancora villaggi con corrente a 110 volt. Le prese sono generalmente a due fori rotondi e spesso sono prive del collegamento a terra. E' bene portare con sé un adattatore e una torcia elettrica perché in campagna l'elettricità viene spesso a mancare. Le prese elettriche più diffuse sono la Europea a due poli, la francese a 2 poli con contatto di terra femmina, la tedesca a due poli con contatti di terra laterali.

Bandiera Nazionale: La bandiera dell'Indonesia è una semplice bandiera bicolore composta da due bande monocromatiche orizzontali di uguale dimensione, rossa (in alto) e bianca. I colori derivano da quelli dell'Impero Majapahit del XIV secolo. Chiamata Sang Saka ("maestoso bicolore") Merah Putih ("rosso bianco") in indonesiano, venne inizialmente usata dagli studenti e poi dai nazionalisti nella prima parte del XX secolo, quando l'Indonesia era sotto il governo olandese. Successivamente alla seconda guerra mondiale, i nazionalisti indonesiani dichiararono la loro indipendenza il 17 agosto 1945, e in quel momento issarono ed adottarono la bandiera.

Inno Nazionale: Indonesia Raya

Festa Nazionale: 17 Agosto